CDSprint #3 – Aprilia out, Modena in

CDSprint #3 – Aprilia out, Modena in

Tre vittorie, e la Arrows pare non essere battibile. Le Wild Card tengono banco, mentre nuovi spunti fanno capolino sulla scena, in attesa del Grand Prix di Modena.

Una tripletta tombale. La Arrows si porta a 12 lunghezze sulla Super Aguri DMS e ipoteca il titolo. La Matematica non mette ancora il punto, ma è questione di dettagli. Intanto nel paddock c’è fermento: Wild Card sì o Wild Card no? L’interrogativo tiene banco, tra rabbia e creatività.

17 GIUGNO 2024

OCELLO "MA COSA HA VISTO HRT?"

Nicola risponde a Gaetano, Simtek risponde a HRT

Wild Card, fortissimamente Wild Card. Gira intorno a questo tema la bordata che Gaetano Esposito ha tirato alle scuderie ree, a suo avviso, di aver alterato ingiustamente le proprie prestazioni ad Aprilia infarcendosi di piloti locali. Esposito ha fatto menzione esplicita alla Simtek, ricordando come “La Simtek l’avessero doppiata più di una volta tutti i GP mentre qui, chiamando 2 ragazzi che ‘abitano sul circuito’, è arrivata a punti, anche se nemmeno tanto lontani dalla HRT”

La risposta di Simtek, attraverso uno dei due ingegneri dimenticati del Campionato Nicola Ocello non si è fatto attendere. “Rifacciamo i conti? È successo solo una volta: a Padova erano avanti di un giro. Fino a prova contraria invece a Torino li abbiamo doppiati noi e infatti stavamo un giro avanti a loro”.

Per poi aggiungere: “Fatta la matematica, mettiamo in chiaro le cose. Alle critiche rispondiamo con i meme, perciò Pelo Pelo Pelone! Praticamente il meglio del Christel! Pelo Pelo Pelone! P3 in Q3!

Campionato, si va verso l'eliminazione della WilD CARD?

Il cambiamento avverrebbe solo dal 2025, ma non ci si fermerà lì

Il turbinio di Aprilia pare aver lasciato il segno molto più profondamente: le Wild Card potrebbero avere i mesi contati, quantomeno come le abbiamo sempre conosciute.  L’indiscrezione che serpeggia nel paddock parrebbe provenire da ambienti ben informati, e pertanto sarebbe molto vicino alla realtà. 

L’Addio alle Wild Card corrisponderebbe ad un cambiamento radicale della gestione dei piloti in una scuderia, che partirebbe già nella fase di iscrizione. Si parla di una diminuzione del numero di piloti titolari inseribili (per evitare team completamente cambiati) e l’obbligo di riportarne il nome già in fase di iscrizione.

Tuttavia, i cambiamenti sarebbero applicati solamente a coloro i quali vogliono partecipare a seguito di un iscrizione di squadra per più gare. Pertanto, per Scuderie come HRT e Caterham, che sono composti da iscrizioni individuali, le Wild Card continuerebbero a essere permesse.

16 GIUGNO 2024

LA COLONI VUOLE "SPACCARE TUTTO"

Luigi Carbognin suona la carica per Modena

Il Lupo Umbro è ferito, e non poco. E se ci fosse Enzo Coloni, dopo Padova, probabilmente avrebbe detto di faee come loro hanno fatto: trincerarsi dietro un religioso silenzio. Ma Adesso, per Giovanni e Luigi Carbognin (In foto), completati da Geremia Bernardo, è ora di guardare verso il loro prossimo impegno. Che chiama riscatto.

“A Modena personalmente voglio spaccare tutto perché la nostra fino ad ora è una stagione sportiva abbastanza avara di soddisfazioni, sia nel Campionato che fuori. Penso che a livello di squadra potremo puntare alla top 5”

Parere simile anche per Geremia, che risponde a Luigi “rincarando la dose”.

“Abbastanza avara di soddisfazioni, un modo carino per dire ‘Zio cane una merda totale nonostante sia più veloce dell’anno scorso'”


15 GIUGNO 2024

TOLEMAN: "FERMARE LA ARROWS? SAPPIAMO COme fare"

Marco Pontello non usa mezzi termini

Il piazzamento a punti non è più abbastanza, e forse non lo è mai stato. Pontello e soci volevano vincere il Campionato (ed a Modena potrebbero sfoderare il fortissimo Giorgio Ottonello per migliorare le loro sorti) e la matematica, di per sé manco li condanna.

Si, dobbiamo vincerle tutte e sperare che DKT non facciano più di 11 punti – afferma Pontello – Forse, mi sa che ci tocca contattare la Larrousse. Magari non puntiamo a farli fuori fisicamente, però ci possono dare dei suggerimenti. Se risulteranno validi, nel caso li useremo anche contro Super Aguri, Coperuscar, Scuderia Italia e altri all’occorrenza

Ricordiamo che la Larrousse ha ben figurato nello scorso campionato, con la squadra capitanata Eric Callegari che non ha dovuto uccidere nessuno. Per ora…

14 GIUGNO 2024

HRT, ALTRO GOLDEN PUNTICINO, MA POCA LA SODDISFAZIONE

Esposito e soci possono essere contenti del risultato, ma...

La HRT c’è, un passo per volta. Una Scuderia forse rivelazione per le scarse aspettative sulla scuderia spagnola d’inizio anno. A parlare della gara di Aprilia è Gaetano Esposito.


“Aprilia? Troppe wild card! Il mio suggerimento è di permetterne solo una per gara, ma non si possono rivoluzionare intere squadre! La Simtek l’abbiamo doppiata più di una volta tutti i GP mentre qui, chiamando 2 ragazzi che “abitano sul circuito”, è arrivata a punti e nemmeno tanto lontani da noi. Noi di HRT, che siamo un team assemblato tra individuali, ci sentiamo ogni gara più coesi!”

“Il GP di per se è stato dall’andamento altalenante – continua Gaetano – ci si aspettava di più onestamente. Ora puntiamo ad entrare nella prima metà della classifica. Giro di boa, non si molla!”

13 GIUGNO 2024

CECCHIN: “LA STRATEGIA CI HA UCCISO, BRAVA LA ARROWS”

Scuderia Italia DAV ad Aprilia per la prima volta senza podio

Ad Aprilia si interrompe la scia di podi per la Scuderia Italia, fuori dal podio per la prima volta, dopo aver conquistato due terzi posti nelle gare di Torino e Padova. Ma nulla è scontato e, per arrivare sul podio, a questi livelli bisogna essere perfetti sotto ogni aspetto. E questa volta, a giocare un brutto scherzo ai veneti è stata la strategia, come ci spiega Davide Cecchin.

“Sia chiaro la gara ce la siamo mangiata in parte in strategia perché già dal primo stint abbiamo preso un buon ritmo.”

Non è mancato anche un commento sulla concorrenza piuttosto agguerrita al Christel Village, e sul team leader del campionato, ovvero la Arrows. “Vedere squadre miste o del tutto cambiate è stato un po’ strano. Arrows? ha fatto un sacco di allenamento e il risultato si è visto”.

12 GIUGNO 2024

PROST-ATA, APRILIA agrodolce: “SI POTEVA FARE DI PIÙ”

Il team francese porta a casa pochi punti, dopo una gara in cui è successo di tutto

Dopo aver disputato delle buone prequalifiche, rimanendo in top 8 nonostante la penalità da dover scontare. E dopo aver disputato delle ottime qualifiche con una prima fila importante ad Aprilia il team Prost-Ata aveva alte aspettative per la gara. Tuttavia, il traffico, i contatti e la mancanza di passo non hanno concesso al team del “Professore” di chiudere oltre la P9. Un risultato condizionato da tanti elementi, come dichiara Davide Mento, che nel corso della gara ha dovuto fare i conti anche con un contatto che lo ha visto finire dentro le barriere del Christel Village:

“Per quanto riguarda la gara, si era messa molto bene con la P2 in qualifica, purtroppo a centro gara qualche rogna con il traffico e un po’ di passo che mancava (oltre al fatto che sono finito dentro le barriere) non ci ha permesso di arrivare P5/6 che poteva essere fattibile”

SIMTEK TUONA: NON CHIAMATECI "SOLO CREATIVITÀ"!

Il team più colorato del paddock ad Aprilia ha dimostrato di avere molto da offrire

La Simtek c’è e vuole gridarlo al mondo. I primi punti stagionali conquistati in pista, ad Aprilia hanno dato una grande carica al team che vuole dimostrare di poter competere anche in pista, oltre che nel paddock. Lou Cresti, Team Principal della Simtek Reborn ha commentato così l’emozionante gara ad Aprilia:

Questi primi punti stagionali conquistati in pista dimostrano la buona crescita del team. Siamo veramente molto soddisfatti del risultato ottenuto nel GP di Aprilia. Avevamo dichiarato che ci saremmo fatti valere e così è stato. Un primo giro caotico con un paio di contatti in pista sfortunati ci ha portato a dover ricostruire la nostra gara, ma un’ottima strategia curata dal nostro Nico (Wirth) e una bella sinergia di squadra ci hanno permesso di rientrare meritatamente in zona punti. Ora testa a Modena!!!

10 GIUGNO 2024

I TEAM TUONANO: "BASTA WILD CARD NELLE SCUDERIE!"

La voce del Paddock contro i "team stravolti"

La Gara di Aprilia ha lasciato tanti argomenti di discussione, come i piloti locali, presenti in un buon numero. Alcune scuderie, come la Hesketh quinta classificata, hanno stravolto la propria lineup, sfruttando a proprio favore il regolamento, che prevede 8 piloti per una squadra iscritta a più gare.

A qualcuno però questa cosa non è andata giù: “Non è possibile vedere squadre che si stravolgono. Sarà regolamentare, ma non è nello spirito della competizione. Le Wild Card non possono essere una scusa per fare mercato indiscriminato.” afferma Andrea Arangio Febbo, Copersucar (in foto). “Sarebbe corretto, come ha fatto la Simtek, integrare massimo due piloti. Altrimenti potrebbero falsarsi i risultati”. Dello stesso avviso anche Scuderia Italia, Eurobrun, la Super Aguri e la Toleman.

Nel paddock, Maecclestone ha voluto ascoltare le rimostranze dei team. Al momento non sono escluse decisioni, anche se rinviate al 2025.

CONDIVIDI

ULTIMI ARTICOLI

ULTIMI ARTICOLI

CLASSIFICA DELLA GARA

Per maggiori info, aprite questa pagina da PC!

P.

N.

SCUDERIA E COMPONENTI

GIRI

TEMPO

GAP

INT

GPV

IMPR.

1

11

ARROWS

Bergamaschi - Cappelletti - Durante - Lanzillo

100

NP

-

-

1:03.217

3

2

10

copersucar

Ammirati - Arangio Febbo - Bona - Fittipaldi

100

NP

18.398

18.398

1:03.577

1

3

15

SCUDERIA ITALIA

+ 5" PENALITà

Cecchin - Tomba - Zaranotello

100

NP

53.082

29.684

1:03.905

1

4

8

fondmetal

Ri. Auteri - Ro. Auteri - Zabeo

100

NP

53.298

0.217

1:03.902

1

5

1

eurobrun

Saurin - Scovenna - Vitiello

99

NP

1 giro

-

1:04.187

0

6

9

prost gp

+ 5" PENALITà

PREMIO CREATIVITA'

Falasca - Laurito - Maggio - Ratini

99

NP

1 giro

24.881

1:04.488

1

7

16

super aguri

Bertaia - Bergomi - Curti

98

NP

2 giri

-

1:04.974

4

8

3

toleman

+ 5" PENALITà

Fissolo - Pontello - Rosa - Scarlata

98

NP

2 giri

32.049

1:05.376

0

9

7

coloni

Bernanrdo - G. Carbognin - L. Carbognin - Micheletto

97

NP

3 giri

-

1:04.473

1

10

14

hrt

+ 10" PENALITà

Cappelli - Donatelli - Esposito - Ferrarese

97

NP

3 giri

6.041

1:04.579

3

11

12

hesketh

Michelozzi - Riente D. - Villella

97

NP

3 GIRI

2.209

1:04.759

4

12

6

ANDREA MODA

Bianchi - Corna - Fauceglia - Fasani

97

NP

3 GIRI

1.026

1:04.328

0

13

14

simtek

Cresti - Olivero - Renzi - Signorini

96

NP

4 giri

-

1:05.784

1

14

5

caterham

Budyta - Crescenti - M. Paoli - R. Paoli

95

NP

5 giri

-

1:05.152

5

15

4

forti corse

Facchinello - Martufi - Massa - Visentin

95

NP

5 GIRI

19.854

1:05.490

0

16

2

SPIRIT

Baraldini - Carra - Giovannini

95

NP

5 GIRI

26.605

1:06.376

0

PREQUALIFICHE

QUALIFICATI IN Q1

POS.

SCUDERIA

TEMPO

DIST.

1

copersucar

1:03:872

MIGLIOR TEMPO

2

EUROBRUN

1:04.128

+ 0.314

+ 0.314

3

ARROWS

1:04.666

+ 0.794

+ 0.480

4

FONDMETAL

1:04.701

+ 0.829

+ 0.035

5

SCUDERIA ITALIA

1:04.936

+ 1.064

+ 0.235

6

PROST GP

1:05.170

+ 1.298

+ 0.234

7

TOLEMAN

1:05.574

+ 1.702

+ 0.404

8

HESKETH

1:05.603

+ 1.731

+ 0.029

ESCLUSI

9

CATERHAM

1:05.707

+ 1.835

+ 0.104

10

COLONI

1:05.767

+ 1.895

+ 0.060

11

SUPER AGURI

1:05.888

+ 2.016

+ 0.221

12

ANDREA MODA

1:06.227

+ 2.355

+ 0.473

13

HRT

1:06.700

+ 2.828

+ 0.507

14

SIMTEK

1:06.734

+ 2.862

+ 0.034

15

FORTI CORSE

1:07.225

+ 3.353

+ 0.491

16

SPIRIT

1:07.651

+ 3.779

+ 0.426

QUALIFICHE 1

POS.

SCUDERIA

TEMPO

DIST.

1

COPERSUCAR

1:03.580

MIGLIOR TEMPO

2

SCUDERIA ITALIA

1:04.347

+ 0.767

+ 0.767

3

ARROWS

1:04.616

+ 1.036

+ 0.236

4

FONDMETAL

1:04.673

+ 1.093

+ 0.087

5

PROST

1:04.866

+ 1.288

+ 0.195

6

EUROBRUN

1:04.919

+ 1.339

+ 0.051

7

HESKETH

1:05.219

+ 1.639

+ 0.300

8

TOLEMAN

1:05.276

+ 1.696

+ 0.057

QUALIFICHE 2

POS.

SCUDERIA

TEMPO

DIST.

1

COPERSUCAR

1:04.024

PIE VELOCE

2

SCUDERIA ITALIA

1:04.549

+ 0.525

+ 0.525

3

FONDMETAL

1:04.649

+ 0.652

+ 0.127

4

ARROWS

1:05.021

+ 0.997

+ 0.345